LA FULMINEA INCONTRA L'ARTE

LA FULMINEA INCONTRA L'ARTE
attenti a voi, supercattivi! arroganti omunculi dall'ego surdimensionato, guardatelo bene quel fulmine, e imparate a temerlo.... è il simbolo di chi lotta sino in fondo e non si arrende mai! di chi preferisce la scomoda verità alle allettanti menzogne, la disobbedienza al servilismo, il dileggio alle false lusinghe... è una marea gialla, inarrestabile, e ne sarate travolti! http//:senonricordomale.blogspot.com

lunedì 9 marzo 2009

la gara del tosto


vi pubblico come e' giusto che sia un altra versione della sfida svoltasi a belluno,poi commentate voi,vai tosto


Ci siamo, si è consumata la tanto attesa sfida del Bress contro tutti e come andata?

Eccovi il mio resoconto.
Come il settimo cavalleggeri dell'aria impiegato nella guerra del Vietnam così
i fulminei in gara si sono alzati in volo allo scoccare della partenza (la cavalcata delle valchirie di Wagner risuonava nell'aria).
Subito Luca il Bress e Alberto si mettevano in formazione d'attacco, io sornione mi posizionavo in zona arretrata in attesa di capire i giochi.

Dopo pochi chilometri Alberto si era stacca avventatamente dalla formazione andando incontro al nemico, mentre Luca molto tranquillamente si atteneva al piano di volo. Il Bress presentava invece problemi di carburante così lo dovevo affiancare per fargli da baglia: "ero caduto nella sua diabolica trappola"!

Il ritmo impostato sui 4'30'' era chiaramente da suicidio per il sottoscritto, sicuramente
per arrivare alla zona di attracco la famigerata LZ X-Ray (LZ=Landing Zone 31km della muerte).

Nel frattempo anche Luca si stacava dalla formazione per soccorere Alberto in balia del nemico.
Io da buon soldato mi sono sentito di ricuorare la "carogna" del Bress.
Dopo 14km, passati ad ascoltare le desolanti lagne del mio compagno di formazione,
mi sento dire: "Stiamo andando troppo forte"!

Ora; una persona normale capisce: "qui bisogna rallentare". Ed è quello che faccio.
Il filibustiere invece, lancia la zavorra e cambia passo, un vero colpo basso!
Lo guardo con tristezza e attedo che si ravveda ma niente da fare, la sfida è stata lanciata.

Il mio elicottero tiene bene alle interferenze ma so che la benzina finirà presto, il mio obbiettivo
a quel punto era tenere l'andatura almeno fino al 26-27km poi vedere il da farsi.

Ad un certo punto forse il 20km non mi rivedo il Bress che perde liquidi dal serbatoio, è evidente che è stato colpito, non mi resta che attaccare, ma cazzo! è una trappola, riprende il volo più veloce che mai.

Era un'altra trappola maledizione! a quel punto mi lascio andare e arranco in salita ormai a corto di carburante, è una disfatta! quando improvvisamente colgo da lontano la sagoma di un fulmineo, è il Bress che perde colpi, questa volta è mio.
Innesco il pilota automatico (è un optional del mio elicottero) e via.
Quando lo sto per raggiungere mi rendo conto che è quel cazzone di Alberto, con il veivolo seriamente danneggiato.

Ho finalmente una speranza e colgo l'occasione al volo per trarre quelle ultime energie, non devo mollare.
Passo dopo passo lo raggiugo, lo supero senza dire una parola, non ci sono parole per lui, anche perchè non c'è molto da dire, che fattica.

Ma il pilota fulmineo non ci sta e in un lampo di lucidità mi riconosce e spara le ultime cartucce io da parte mie penso solo a portare l'elicottero alla LZ e così arrivo dopo pochi secondi dietro di lui.

Cazzo è stata bastardamente dura, ma adesso che è passata neanche tanto.
Mi chiedo sempre se per caso ho sofferto troppo poco, sono un bastardo dentro.

Ma lasciatemi dire che devo fare l'onore delle armi ai miei rivali che hanno tenuto duro nonostante sapessero di avere di fronte un mostro!!!
Al Bress in particolare devo riconoscere che le ha pensate tutte pur di battermi fin dal mattino:
1)sveglia alle 5.30 doveva passare a prendermi alle 6.15 è arrivato con mezzora di ritardo, lui che è sempre stato un orologio.
 Blatera qualcosa riguardo alla sveglia che non è suonata.
2)Si è fatto attaccare alle gambe dei cerotti che rilasciano sostanze dopanti. Mai visto una cosa simile.
3)E' ricorso a trucchi indecorosi durante la gara, come le simulazioni di perdita di carburante.
4)Ha assunto in gara della roba sintetica nota come "maltodestrime". Mahh, la salute è la sua!
4)All'arrivo mi ha abbraciato come un giuda Iscariotta o qualcosa del genere.



Basta adesso, Bress sai che hai il mio alito sul collo, trema che le streghe son tornate.


Il Tosto

12 commenti:

bressdicorsa ha detto...

come vedete il tosto ha visto un altra gara,mizzega proprio un bel racconto,bravo davvero

Tosto ha detto...

Bress mi fai commuovere!
cmq vedo che hai alleggerito la parte iniziale del blog.
Adesso è molto + fruibile.

belle le foto.

PS. io per la verità mi ero dimenticato della bella tipa che
ci ha tirato per un bel po'.

ciao

GIAN CARLO ha detto...

Tosto, sei già registrato...crea un tuo Blog e da li lancia sfide a tutto l'universo siderale dei bloggers

Tosto ha detto...

Caro Giancarlo, troppi blog disperdono le energie, meglio pochi ma buoni e collaborare


ciao

Gianluca Rigon ha detto...

Battaglia doveva essere e battaglia è stata !!!!!! Ma avete anche corso ?

Tosto ha detto...

Gianluca mancavi solo tu a dare battaglia al Bress.

Chissa cosa avrebbe escogitato!

Ezio ha detto...

Ciao Bress stiamo organizzando l'incontro per sabato 21 al maraton village e la cena. Ho fatto un post sul mio blog o sul italian blogtrotter per sapere quanti sapremo. c fai sapere la tua per favore. Ciao.

Andreadicorsa ha detto...

Vai Tosto, un racconto appassionante, pieno di suspance e colpi di scena... Ma è proprio così bastardo il Nostro Presidente?
Complimenti Fulmineo!!

Mathias ha detto...

perfetto bress.. ho visto mi hai risposto sotto, ho aggiunto le vostro otto presenze al conto cena (e siamo già a 28 andiamoo). Per il ritrovo tieni d'occhio www.italianblogtrotters.com , ma anche il blog del mitico giancarlo, dal momento che è lui che sta organizzando la mangiata. Per ogni altro chiarimento al limite scrivimi in email, che la trovi nel mio profilo

Tosto ha detto...

Rispondo ad Andrea:
la verita è come ben sai che il Bress alla fin fine è un cuore di Panna, come avevo già avuto modo di scrivere.

Non ci sarebbe stato gusto a batterlo, meglio essere battuti così si può parlarne male.

Alvin ha detto...

Grande Racconto, sappiamo tutti che l'hai lasciato vincerlo per insabbiarlo nel Big event della Night marathon...il presidente è un grande ma in gara le pensa tutte per tirare alla muerte!!!

bressdicorsa ha detto...

ezio:ho dato a mathias l nostra disponibilita' sia per il blo point alla expo' marathon sia per la cena.venerdi 20 marzo ore 12 il bress arriva in stazione termini...gianca' che fai? vieni a correre?
tosto:te lo do io il cuore di panna...
alvin:alla big event jesolana nessuna pieta'